Articoli

Lavorando con GIT – mantenedo un fork sincronizzato con la sorgente originale

Questo articolo non è intenzionato a descrivere cosa GIT è, visto che questa parte è già abbondantemente coperta online. Però ci sono ancora alcuni problemi a comprendere le funzioni base necessarie per mantenere un deposito principale ed un deposito derivato sincronizzati, quindi ho deciso di scrivere questa semplice guida attraverso alcune funzioni basiche.

Vogliamo fare un derivato (fork) di un deposito Github o GitLAB, ma vogliamo anche mantenerlo aggiornato con il deposito originale:

1. Deriviamo il deposito tramite l’interfaccia Github (oppure GitLAB)

2. Cloniamo il deposito derivato sulla macchina locale

git clone git@github.com:githubusername/forked-project.git

3. Aggiungiamo il deposito originale per poter sincronizzare il derivato con l’originale:

git remote add upstream git@github.com:originalgituser/original-project.git

4. Scarichiamo gli aggiornamenti dal deposito a monte:

git fetch upstream

5. Applichiamo (rebase) i commit scaricati nella nostra branca:

git rebase upstream/branchname

6. Riapplichiamo i nostri commit personali nel codice appena applicato:

git pull

7. Spingiamo il nostro derivato su Github (Gitlab):

git push

Navighiamo sulla pagina Github (GitLab) e vedremo, che il derivato (fork) non è più in ritardo con il deposito originario.

La prossima volta ripasseremo alcune funzioni molto utili della funzione submodule.

Un pensiero su “Lavorando con GIT – mantenedo un fork sincronizzato con la sorgente originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *